Chi sono

Marzo 2013.

Marzo 2013.

Nato nel Luglio 2010, questo è il blog personale di Alessio Romito.

Ho deciso di aprire un blog in risposta alla scadente qualità di comunicazione che offre il social network. Per adesso è un blog che “fa il blog”, ovvero non ha un tema specifico, ma è un piccolo diario dell’autore.

Perché l’ho chiamato Chi-quadro? Perché come il test del χ², questo blog vuole essere una lente di ingrandimento critica su ciò che ci circonda, senza dimenticare però gli avvenimenti personali. Un test che ti permetta di analizzare gli eventi, facendoti trarre delle tue conclusioni personali in base ai dati in tuo possesso, senza però che io nasconda le mie idee in merito. Una cosa è scrivere lasciando comunque uno spiraglio di dubbio e autonomia al lettore, un’altra è scrivere per convincere che si ha ragione. In questo blog mi pongo l’obiettivo di rispettare la tua autonomia e magari di stimolare un sano dibattito attraverso i commenti.

Ci sarà dunque un po’ di tutto, racchiuso in varie “Categorie” il cui elenco potete trovare in basso nella colonna laterale. Ho racchiuso gli articoli che considero migliori in un’unica categoria, una specie di “Best of”, dove potete leggere qualcosa scritto con un po’ più di sale in zucca rispetto alla media dei post.

E adesso qualcosa su di me.

Mi chiamo Alessio Romito e sono nato a Foggia. In passato ho fatto molti sport, ma mai per più di qualche anno, riuscendo così, col tempo, a diventare scarso in tutto quello che ho fatto! Sono uno Scout, FSE (Federazione Scout d’Europa) per la precisione. Lo Scoutismo per me è stata un’esperienza di formazione fondamentale, insostituibile ed irripetibile, culminata nella decisione di intraprendere da solo il Cammino di Santiago nell’Aprile 2013, partendo da Saint Jean Pied de Port. Ho anche ricoperto per tre anni il ruolo di Arbitro Effettivo dell’AIA-FIGC, un’avventura nella quale mi sono buttato anima e cuore e che mi ha lasciato un prezioso bagaglio di esperienze di vario tipo.

Ho conseguito il Diploma al Liceo Scientifico “A. Volta” di Foggia e adesso abito a Monaco di Baviera (Germania), dopo essermi laureato in “Fisica” all’Università degli studi di Ferrara. Non ero molto sicuro della mia scelta universitaria, ma dopo i primi mesi di lezione mi sono convinto che un corso di laurea come quello di “Fisica” era l’unica opzione per il mio modo di “studiare”.

Dopo la laurea, nell’Aprile del 2013, sono partito per affrontare il Cammino Francese, verso Santiago di Compostela. Un’esperienza unica che ho raccontato al mio ritorno, su questo blog. Se vuoi percorrere insieme a me gli 800 Km e i ventisei giorni di marcia, puoi iniziare a leggere  da questa pagina riassuntiva.

Tornato dal Cammino, a Maggio mi sono trasferito a Monaco di Baviera, iniziando a lavorare come Country Manager presso il negozio di gioielli online “21 Diamonds”. Qui mi sono occupato di gestire tutto quello che riguarda l’Italia per conto dell’azienda. Questa esperienza si sta rivelando estremamente interessante: offre nuove sfide completamente diverse rispetto al campo che ho scelto per i miei studi universitari. Impari nuove cose, tieni aperta la tua mente, sviluppi nuove competenze. Dopo alcuni mesi, ho assunto il ruolo di IT Project Manager. Non pianifico al momento di continuare i miei studi. Mi piace variare e stare altri due anni all’università non è una prospettiva allettante al momento.

Nel Novembre 2014 mi sono trasferito a Berlino. Un grosso cambiamento, necessario dopo un anno e mezzo a Monaco. Ho la bella opportunità di lavorare nel settore videoludico, uno dei pochi che mi riesce ancora ad entusiasmare.

Tra le altre cose, ho anche svolto l’attività di giornalista nell’estate 2008 presso l’agenzia di stampa “Il Grecale”. È stata un’ottima esperienza, che mi ha lasciato in dote delle amicizie sincere. Sono molto grato nei confronti di queste persone che mi hanno accolto e integrato in pochi giorni. Tutto ciò ha catalizzato la mia voglia di scrittura, e dopo vari siti, blog, forum e altre piccole cose, sono arrivato a creare questo blog. Spero di aver raggiunto la maturità necessaria per mantenerlo a lungo, e spero che voi lettori possiate condividere con me questo nuovo percorso che ho intrapreso.

Vi ringrazio tutti.


  • your display picture is super adorable

  • Arianna

    Che carica! Bravo Alessio 🙂

  • Beatrice Solari

    ciao! Complimenti per il tuo blog, appena scoperto. Non mancherò di leggerlo regolarmente, ma tu non mancare di scrivere! Beatrice

    • Grazie mille Beatrice, purtroppo nella routine quotidiana è difficile trovare la concentrazione adatta a scrivere qualcosa di sensato, ma quello è l’obiettivo!

      Torna pure quando vuoi,
      Alessio

  • Shabar212

    Bello, mi piace come scrivi, col tempo esplorerò questo blog e credo che sarà.. interessante e anche istruttivo.
    Mi ha attratto il tuo Camino, che per me è un sogno nel cassetto che forse realizzerò.
    Se e quando succederà non mancherò di chiedere aiuto.
    Per ora grazie e.. enjoy Portugal 🙂

    • Grazie per la visita, spero ti piacciano anche gli articoli “vecchi” 🙂
      Per quanto riguarda il Cammino, ti invito a togliere il “forse” e metterti in viaggio: non te ne pentirai!

      A presto,
      Alessio

  • Beppe

    Ciao Alessio, anch’io farò il cammino di Santiago e parto fra qualche giorno.Cerco informazioni sull’abbigliamento migliore in particolare su scarpe e calze. Mi puoi dare qualche consiglio?Gli scarponi scout possono andare bene o sono troppo pesanti?

    • Ciao Beppe, grazie per il commento!
      Per quanto riguarda l’accoppiata scarpe+calze, credo che gli scarponi siano troppo pesanti, specie in estate. L’importante è che i tuoi piedi riescano a “respirare” e rimanere asciutti per evitare il formarsi di vesciche.
      Se hai un po’ di tempo, ti consiglio di provare scarpe e calze il più possibile prima di partire: in questo modo puoi allenarti e provare a capire se avrai problemi lungo il cammino.

      A presto,
      Alessio

  • Ciao Alessio, complimenti per il tuo blog e per la tua testimonianza verso il movimento scout FSE. Sono stato uno scout per 12 anni poi ho dovuto smettere per ragioni di lavoro ma dopo 24 anni il richiamo è stato forte ed alla prima occasione sono rientrato come Capo Riparto nel Passignano 1. ti ringrazio per le riflessioni sulla legge, semplici efficaci e vere! Buona Strada. Roberto Passerini C.R. Passignano 1 FSE

    • Grazie mille per il commento Roberto, e Buona Strada! 🙂