Una pagina bianca (la seconda) per l’istruzione

Posted by on 9 giugno 2012

Anche quest’anno, come e meglio dell’anno scorso, a Ferrara è stata allestita una “Pagina bianca per l’istruzione” grazie all’idea di Ivan (artista milanese, qui il suo sito) e all’impegno degli straordinari ragazzi di Rete Universitaria Attiva – UdU Ferrara.

Anche quest’anno mi sono messo a disposizione dal punto di vista organizzativo spiegando alla gente in cosa consistesse l’iniziativa e invitando tutti, dai bambini ai nonni, dai punk alle suore, a scrivere qualcosa e a lasciare la propria traccia. E l’hanno fatto! Tutto il “Listone” di Piazza Trento e Trieste è stato coperto da un enorme foglio bianco e disseminato di pennelli e ciotole di vernice pronte ad essere utilizzate. In poche ore lo spettacolo era già quello che potete vedere in foto. Un’enorme e bellissima espressione di “arte collettiva” che ha incuriosito e, spero, sensibilizzato la cittadinanza sui temi dell’istruzione pubblica.

Molto sentito è stato anche il tema “terremoto”: parecchi messaggi di incoraggiamento e di amore verso Ferrara e l’Emilia sono stati lasciati per tutto il foglio. Abbiamo organizzato anche una raccolta fondi il cui ricavo sarà versato sul c/c della Regione Emilia Romagna.

E’ stata dunque una bellissima giornata, mi ha fatto piacere parlare e discutere con parecchia gente mentre distribuivo volantini per presentare l’iniziativa e invogliare tutti a scrivere qualcosa.

Un sentito grazie va ai “milanesi” Ivan e Chiara e ovviamente a tutti i ragazzi di RUA che hanno sacrificato tempo e fatica per far sì che venisse fuori qualcosa di buono. E’ stato un ottimo lavoro, sono contento di aver fatto la mia parte e di averci messo la faccia anche stavolta.

Chissà che l’anno prossimo non venga fuori qualcosa di ancora migliore!