Le Dolomiti non deludono mai

Posted by on 31 ottobre 2011

Le Pale di San Martino innevate viste dalla Baita Segantini: io e Marco minuscoli a confronto.

E’ stato un bel weekend. Ho conosciuto tante belle persone del CAI Ferrara e ho condiviso con loro due giorni di vita all’aperto e anche un po’ di strada. Le Dolomiti non si smentiscono mai come bellezza di sentieri e paesaggi mozzafiato, soprattutto con la neve.

E’ stato strano fare strada non con il mio Clan. Due modi diversi di intendere il cammino: non sono molto abituato al “gruppone” che si muove e aspetta ma piuttosto al cammino individuale o in piccoli gruppi. Altre differenze saltano all’occhio: c’era gente con centinaia di euro addosso di attrezzatura “tecnica” con tessuti di un certo tipo e funzionalità sicuramente interessanti; noi invece abbiamo due abbigliamenti: uniforme, ed uniforme da campo: con quelle arriviamo dappertutto. Poi quando si è venuti al dunque, ovvero alla cena, tutte le differenze sono venute meno e si è visto chiaramente chi aveva l’indole selvaggia e chi invece un po’ più cauta.

Il secondo giorno è stato fantastico dal punto di vista del panorama. La neve già a 2300 metri s.l.m. ha permesso una prima “battaglia” stagionale dove la mia mira ha avuto occasione di dimostrare ancora una volta la sua pochezza e inconsistenza. Poco importa, mi sono divertito lo stesso ed è stata credo la prima volta che ho fatto un po’ di strada sulla neve. Continuo comunque a preferire il bosco, dove mi sento a casa, sebbene certe viste possono essere godute soltanto faticando un po’ sulla nuda roccia.

Una fatica che viene sempre, ampiamente, ripagata.

Piaciuto questo articolo? Leggi anche il racconto del mio Cammino di Santiago, eseguito in uniforme scout!