Impara l’arte: “Lost and Found” by dingodave

Posted by on 7 settembre 2011

Per la rubrica “Impara l’arte” oggi vi propongo una fotografia particolare, ad opera di dingodave.

Lo scatto è stato effettuato tramite la tecnica della “Fotografia ad infrarosso”, che rimuove le lunghezze d’onda della luce visibile lasciando quindi solo quelle della radiazione infrarossa. Il soggetto della foto è un edificio religioso distrutto dalle fiamme negli anni ’70, ormai preso d’assalto dalla vegetazione circostante.

Non conoscevo questa tecnica fotografica, e devo ammettere che la trovo davvero interessante. Spero possa esserlo anche per voi.

  • Giacomo Roversi

    Stupenda!! avevo già visto qualcosa del genere.. guarda qui: http://www.vahep.com/Pages/infrared.html
    anche il resto delle foto mi piace un sacco.. bisogna procurarsi dell’attrezzatura 😀

  • Giacomo Roversi

    questo è fatto con una macchina specifica! non con filtri.. e il risultato è diversissimo!
    http://www.falstad.com/thermal/
    quindi probabilmente quelle del link precedente sono come quella che hai trovato tu e sono filtri al limite del visibile su macchine normali, mentre quelle di Falstad sono ottenute con una specie di visore notturno… d’altronde la banda dell’infrarosso è larga, saranno diverse lunghezze d’onda…
    – Degni di nota gli effetti di riflessioni diversi dal visibile su finestre e frigo –

    • Si hai ragione, il risultato è completamente diverso.

      Ad ogni modo, c’è da attrezzarsi! 😀

  • Alberto Rupi

    Wow che effetto! Sembra sia passata una tempesta di ghiaccio!
    Complimenti al fotografo.