Berlusconi: “Lampedusa sarà sede di un casinò”

Posted by on 30 marzo 2011

Lampedusa

Per adesso ci siamo, c’è soltanto un accento di troppo.

Berlusconi arriva a Lampedusa e promette mari e monti. In 48-60 gli immigrati andranno “fora dai ball” come ha sentenziato il suo ministro Bossi. L’isola sarà candidata a “Nobel per la Pace” (ormai, permettetemi, ampiamente sputtanato). Ci sarà un casinò ma adesso c’è solo del gran casino.

Speriamo che non finisca come la storia della spazzatura a Napoli. Lo spero per i lampedusani e per i migranti. Ma, visti i precedenti, c’è da sperare che la storia cambi.