Repentinamente

Posted by on 6 ottobre 2015

Vinci una partita e sei già in Serie A.
Perdi la successiva e pensi alla retrocessione.

Sarà la nostra cultura, sarà il nostro DNA.
Fatto sta che cambiamo umore, repentinamente.

Cambiamo obiettivi, repentinamente.

Siamo felici e poi siamo tristi, repentinamente.

Viviamo di trasformazioni, continuamente.