Steam “Bundle”: tanti giochi ad un prezzo che decidi tu!

Posted by on 17 settembre 2013
Il logo di Humble Weekly Sale, il miglior sito dove accaparrarsi giochi a prezzi scontatissimi.

Il logo di Humble Weekly Sale, il miglior sito dove accaparrarsi giochi a prezzi scontatissimi.

Ho iniziato da poco ad utilizzare questo sito, chiamato “The Humble Bundle”: il suo funzionamento è di una semplicità disarmante. Vengono messi in offerta e a rotazione dei pacchetti, i bundle, di giochi. La cosa a suo modo rivoluzionaria è che il cliente può scegliere quanto pagare per averli. In teoria, anche un solo centesimo va bene. Su questo sito, c’è anche un “Humble Weekly Sale” con giochi messi in offerta solo per sette giorni, mentre invece il “Humble Bundle” rimane a disposizione per un tempo maggiore.

Di solito, per evitare i soliti pidocchiosi che vanno lì col centesimo in mano, vengono offerti alcuni giochi più recenti o famosi ad un prezzo almeno superiore alla media pagata da tutti i precedenti acquirenti. Niente di che, si parla di cifre che vanno dai 4 ai 7 dollari, per titoli che valgono molto di più se acquistati singolarmente. Alcuni di questi giochi sono disponibili in download libero e senza DRM, un atto estremo di civiltà. Quasi tutti hanno anche un Product Key da inserire nel proprio account Steam, per poter aggiungere ogni gioco alla propria libreria digitale.

Un’altra caratteristica di The Humble Bundle è quella di poter ripartire la cifra che si è disposti a pagare per questi giochi. Un’immagine vale più di mille parole:

Si può scegliere quanti soldi destinare agli sviluppatori del gioco, quanti da donare in beneficienza e quanti da lasciare come mancia al sito che ospita la promozione.

Si può scegliere quanti soldi destinare agli sviluppatori del gioco, quanti da donare in beneficienza e quanti da lasciare come mancia al sito che ospita la promozione.

Gli sviluppatori e il sito sono dunque disposti anche a non intascare un solo centesimo, se si decide di donare tutta la somma in beneficienza. Che dire, un modello di business che a me piace tanto e che mette in luce a volte degli sviluppatori indipendenti e piccoli, ma che creano giochi di valore. In aggiunta, vengono fornite anche le colonne sonore dei giochi acquistati. Per alcuni di questi, ne vale davvero la pena.

L’iniziativa ha subito spopolato, e sono stati creati altri siti, molti dei quali, tuttavia, hanno un prezzo minimo e non prevedono la possibilità di fare beneficienza. Ecco una lista, se siete curiosi e volete andare a caccia di affari:





Lista di Siti Bundle:

Sinceramente spero che queste iniziative vadano avanti ancora a lungo e noi, da consumatori, abbiamo solo un mezzo a nostra disposizione: acquistare.

Buon divertimento!